La supervisione di processo

Grazie alla specifica esperienza acquisita in diversi settori industriali (metalmeccanico, auto motive, gomma, plastica, alimentare, cementiero, beni di largo consumo, ecc, ) le societa’ del Gruppo Esea e piu’ in particolare Automazione srl e Synergie srl, sono in grado di collaborare con il cliente nel modo piu’ efficace, trovando un linguaggio comune, capendone i problemi e individuando le soluzioni piu’ appropriate, rispondendo sempre in modo tempestivo a tutte le sollecitazioni.

La supervisione di processo si riferisce a Sistemi centralizzati che permettono di monitorare entita’ che vanno dalla singola macchina o attivita’ di processo industriale, al controllare interi siti, o di insiemi di sistemi, distribuiti su grandi aree. La maggior parte delle azioni di controllo vengono eseguite automaticamente.

Automazione, Synergie e piu’ in generale il Gruppo Esea sono aziende che sono cresciute costantemente investendo nella ricerca tecnologica e nella qualita’ del software, grazie anche alla grande capacita’ di analisi ed alla conoscenza delle necessita’ e delle richieste provenienti dal mercato.

Per svolgere la propria missione, hanno sentito la necessita’ di avvelersi di un prodotto affidabile e di grande commerciabilita’. Nasce cosi’ la scelta della piattaforma Wincc.

SIMATIC WinCC e’ un sistema di visualizzazione di processo scalabile con potenti funzioni per il monitoraggio di processi automatizzati. WinCC offre la funzionalita’ SCADA completa sotto Windows per tutti i settori – dai sistemi monostazione fino ai sistemi multistazione con server ridondanti e soluzioni per l’intero sito produttivo con Web-Client.

WinCC System Software

Il WinCC System Software e’ disponibile in due varianti base:

  • Pacchetto completo WinCC (RC: licenza per runtime e progettazione)
  • Pacchetto Runtime WinCC (RT: licenza per runtime)

entrambi i pacchetti sono disponibili con 128, 512, 2k, 8k, 64k, 100k, 150k o 256k PowerTag.

Come PowerTag si definiscono esclusivamente le variabili di processo che, tramite un canale di comunicazione WinCC, dispongono di un collegamento di processo con il controllore o altre sorgenti di dati. Da una variabile di processo sono derivabili fino a 32 segnalazioni e fino a 256 allarmi analogici liberamente definibili. I Powerpack consentono di aumentare il numero dei PowerTag utilizzabili. In questo modo, se l’applicazione cresce, WinCC puo’ fare altrettanto. Si puo’ quindi iniziare con la variante piu’ piccola e poi, se necessario, aggiungere i Powerpack . Con Powerpack puo’ essere anche aumentato gradualmente il numero delle variabili d’archivio disponibili, da 512 (nella dotazione base) a 1.500, 5.000, 10.000, 30.000 o 80.000, fino a 120.000.

Opzioni WinCC

Ampliamenti software funzionali specifici di cliente o di settore sono disponibili sotto forma di opzioni WinCC e WinCC Add-ons. Le opzioni WinCC consentono intelligenti ampliamenti del sistema base di WinCC e possono essere combinate a piacere in base alle proprie esigenze. Ecco qui di seguito un sommario delle opzioni disponibili per SIMATIC WinCC V.7:

Configurazioni d’impianto scalabili

WinCC/Server – serve per la trasformazione di una soluzione monostazione in un potente sistema (distribuito) Client/Server con fino a 12 WinCC-Server ridondanti e 32 WinCC-Client.

WinCC/Central Archive Server (CAS) – per la realizzazione di un sistema centrale di archiviazione di dati di processo scalabile e opzionalmente ridondante con fino a 120.000 variabili d’archivio sulla base dell’MS SQL-Server.

WinCC/WebNavigator – offre la possibilita’ di comandare e monitorare l’impianto via Internet/Intranet mediante MS Internet Explorer o il WinCC Web Viewer fornito in dotazione, senza necessita’ di modifiche al progetto WinCC. Soluzioni Thin-Client consentono di impiegare, oltre al PC, persino robuste apparecchiature locali e PDA mobili sotto Windows CE.

Plant Intelligence e IT & Business Integration

Per una IT & Business Integration omogenea e per l’ottimizzazione della produzione mediante Plant Intelligence e’ determinante la disponibilita’ di interfacce standard e di potenti strumenti per la visualizzazione, l’analisi e la valutazione.

WinCC/DataMonitor – serve per la visualizzazione, l’analisi, la valutazione e la distribuzione di stati di processo attuali e datistorici (valori di misura, segnalazioni, dati applicativi) dalla banca dati di processo. Il DataMonitor-Client necessario puo’ essere predisposto in un qualsiasi PC da ufficio. Il DataMonitor offre diversi strumenti per l’analisi o la visualizzazione.

WinCC/DowntimeMonitor – puo’ rilevare e analizzare tempi improduttivi di impianti strutturati con macchine o con linee di produzione e dedurne parametri caratteristici specifici degli impianti, i cosiddetti Key Performance Indicator (KPI). Le analisi delle cause di guasto forniscono chiarimenti sulla frequenza e durata dei tempi improduttivi di macchine e impianti. I relativi WinCC Control possono essere integrati facilmente nelle pagine di processo WinCC.

WinCC/ConnectivityPack – consente ad altre applicazioni l’accesso agli archivi di WinCC tramite OPC HDA o WinCC OLEDB oppure ai valori attuali tramite OPC XML e trasmette le segnalazioni correnti o storiche mediante OPC (historical) A&E a sistemi sovraordinati. Con WinCC/Connectivity Station, un qualsiasi PC Windows senza installazione di WinCC puo essere configurato come stazione di analisi.

WinCC/IndustrialDataBridge – supporta il collegamento di banche dati esterne, di applicazioni Office e di sistemi IT tramite WinCC OLE-DB e OPC DA mediante un software standard parametrizzabile.

Aumento della disponibilita’

WinCC/Redundancy – aumenta la disponibilita’ di sistema grazie a stazioni o server WinCC ridondanti che si sorvegliano a vicenda, assicurano la controllabilita dell’impianto e consentono una raccolta completa dei dati.

WinCC/ProAgent – consente la diagnostica di processo mirata e veloce per macchine e impianti… Grazie alla piena integrazione nella diagnostica di processo SIMATIC, ProAgent offre una soluzione omogenea sulla base di STEP 7, degli Engineering Tool e dei controllori SIMATIC S7.

SIMATIC Maintenance Station – visualizza informazioni per la manutenzione dell’intera tecnica di automazione. La pagina rappresentativa della manutenzione viene ricavata dal progetto STEP7.

Validazione e tracciabilita’

Grazie alle opzioni WinCC/Audit (protocollazione di interventi operativi, monitoraggio di modifiche del progetto e tracciabilita’ del processo produttivo mediante Audit Trails), a WinCC/ChangeControl (versionamento del progetto e tracciabilita’ di modifiche del progetto) e al SIMATIC Logon integrato nella gestione utenti WinCC (gestione utenti centrale, estesa a tutto l’impianto) e ai relativi provvedimenti riguardo all’engineering, SIMATIC WinCC facilita l’adempimento dei requisiti di 21 CFR Part 11 nell’industria farmaceutica per la produzione di principi attivi e di medicinali nonche’ di EU 178/2002 nell’industria dei generi alimentari e voluttuari.

Ampliamenti SCADA

WinCC/User Archives – supporta l’utilizzo di archivi utente nei quali i dati possono essere depositati sotto forma di set di dati e scambiati come ricette o dati batch tra WinCC e il controllore.

Ampliamenti di sistema

WinCC/IndustrialX – consente la progettazione di oggetti specifici di utente in tecnica ActiveX. Gli oggetti possono essere standardizzati, impiegati piu’ volte e modificati centralmente. WinCC/ODK – descrive le interfacce di programmazione aperte (C-API), che permettono l’accesso ai dati e alle funzioni del sistema di progettazione e runtime di WinCC e persino la realizzazione di applicazioni personalizzate.

WinCC Add-ons

I WinCC Add-on sono sviluppati e commercializzati da altri centri servizi Siemens e da offerenti esterni. Il supporto di WinCC Add-ons e’ offerto dal rispettivo fornitore del prodotto, che e’ anche partner di riferimento per l’integrazione del prodotto nella soluzione di automazione.

Premium Add-ons

I WinCC Premium Add-on sono prodotti di qualita’ che vengono controllati nel Test-Center per i prodotti SIMATIC in relazione alla loro interoperabilita’ con il sistema base WinCC e sono gestiti in prima istanza dalla SIMATIC Hotline centrale. Attualmente i WinCC Premium Add-on sono disponibili nelle categorie:

  • Connectivity
  • Process Management
  • Diagnostica e manutenzione
  • Soluzioni per specifici settori e tecnologie
  • Strumenti di progettazione
Impiego universale

Il sistema base e’ concepito indipendente da tecnologie e settori applicativi. Cio’ e’ dimostrato dalle referenze provenienti dalle piu’ svariate applicazioni e dai piu’ diversi settori, dalla costruzione di macchine e impianti all’industria farmaceutica, per la quale specifiche opzioni WinCC soddisfano i requisiti secondo 21 CFR Part 11.

Tutti i canali di comunicazione essenziali per il collegamento a controllori SIMATIC nonche’ per AllenBradley Ethernet IP e Modubus TCP/IP e canali cross-vendor come PROFIBUS/PROFINET e OPC sono compresi nella dotazione di fornitura di WinCC. Interfacce aperte, una molteplicita’ di opzioni e il Microsoft SQL-Server gia’ compreso nel sistema base per l’archiviazione dei dati come piattaforma informativa supportano la IT & Business Integration nell’azienda.

Tutte le funzioni HMI onboard

Le funzioni HMI per le applicazioni industriali fanno parte dell’equipaggiamento base del sistema:

  • Visualizzazione in grafica totale delle sequenze e degli stati del processo
  • Comando della macchina o dell’impianto tramite un’interfaccia utente personalizzabile con propri menu e barre degli strumenti
  • Segnalazione e conferma di riconoscimento di eventi
  • Archiviazione di valori di misura e di segnalazioni in una banca dati di processo
  • Protocollazione di dati di processo attuali e di dati d’archivio acquisiti
  • Gestione degli utenti e dei relativi diritti d’accesso

Le operazioni e gli eventi rilevanti per la qualita’ vengono continuamente registrati e possono quindi essere completamente documentati.

Progettabile in modo semplice ed efficiente

Sofisticate funzioni di progettazione riducono drasticamente l’onere di engineering e di training:

  • Editor grafico confortevole e orientato a oggetti
  • Ampie biblioteche
  • Efficiente tecnica di blocchi software
  • Modifiche veloci grazie alla progettazione online
  • Tool di progettazione per il trattamento di dati di massa
  • Trasparenza grazie a liste incrociate

Scalabile in modo omogeneo – anche tramite il Web

Per potere far fronte ad esigenze crescenti, la visualizzazione deve poter essere ampliata in qualsiasi momento, senza pero’ creare incompatibilita’ tecnologiche o richiedere progettazioni completamente nuove. La sicurezza dell’investimento ha pertanto la priorita’ assoluta. WinCC risponde proprio a questa esigenza di scalabilita’ omogenea, dalla piccola soluzione monostazione fino alla soluzione Client/Server ridondante con Microsoft SQL-Server centrale per l’archiviazione dei dati e stazioni operatore tramite il Web.

Standard aperti per una facile integrazione

WinCC punta costantemente sul massimo livello di apertura e sulla capacita’ d’integrazione: ActiveX-Controls e .NET-Controls per ampliamenti specifici di tecnologia e di settore, comunicazione di processo multi-vendor tramite OPC, interfacce standard per accessi esterni alla banca dati (WinCC OLE-DB e OPC HDA), linguaggi script standard integrati (VB-Script e ANSI-C), accesso a dati e funzioni di sistema tramite l’Application Programming Interface (API) con l’Open-Development-Kit (WinCC/ODK), ampliamenti specifici di utente dell’editor grafico di WinCC tramite Visual Basic for Applications (VBA).

Microsoft SQL-Server integrato per l’archiviazione di dati come piattaforma informativa

SIMATIC WinCC ha gia’ integrata nel sistema base una potente funzionalita’ di archiviazione dati scalabile sulla base del Microsoft SQL-Server. All’utente si offrono pertanto tutte le possibilita’: dall’archiviazione performante di dati ed eventi di processo attuali, all’archiviazione a lungo termine con elevata compressione dei dati e funzione di backup, fino ad una piattaforma informativa centrale costituita da un Microsoft SQL-Server centrale di archiviazione dati per tutta l’azienda.

Maggiore trasparenza per la produzione grazie a Plant Intelligence

Plant Intelligence permette alle imprese di produzione, grazie all’utilizzo intelligente delle informazioni nell’ambito di un impianto, di ridurre i costi di produzione, di evitare scarti, di sfruttare al meglio gli apparati produttivi e di ottenere pertanto una maggiore efficienza ed economicita’. L’elevata funzionalita’ di sistema (ad es. funzioni statistiche per valori di misura e segnalazioni nel sistema base), un’apertura illimitata, l’archiviazione dati integrata e tutta una serie di opzioni garantiscono una nuova trasparenza nel processo produttivo e decisioni ponderate.

Ampliabile con opzioni e Add-ons

Il sistema base WinCC costituisce il nucleo per le piu’ svariate applicazioni. Sulla base delle interfacce di programmazione aperte sono state sviluppate numerose opzioni WinCC (da Siemens Industrial Automation) e WinCC Premium Add-ons (da partner interni ed esterni a Siemens). Le opzioni WinCC possono essere impiegate per configurazioni d’impianto scalabili, per Plant Intelligence e IT & Business Integration, per l’aumento della disponibilita’, per ampliamenti del sistema base e per la semplificazione della validazione o della rintracciabilita’.

Soluzioni per tutti i settori e tutte le tecnologie

Il sistema base WinCC e’ indipendente da tecnologie e settori applicativi, e’ modulare ed ampliabile in modo flessibile. Esso consente sia applicazioni monostazione nel settore della costruzione di macchine, sia complesse soluzioni multi stazione o persino sistemi distribuiti con piu’ client e server ridondanti nel settore della costruzione di impianti. Innumerevoli referenze trasversali a tutte le applicazioni e a tutti i settori dimostrano la versatilita’ e le capacita’ prestazionali di WinCC:

  • Industria automobilistica e relativi subfornitori
  • Industria chimica e farmaceutica
  • Industria dei generi alimentari e voluttuari
  • Costruzione di macchine e impianti
  • Produzione e distribuzione dell’energia
  • Settore del commercio e dei servizi
  • Industria della plastica e della gomma
  • Industria metalmeccanica e industria dell’acciaio
  • Produzione e lavorazione della carta, industria tipografica
  • Trasporti industriali, traffico e logistica
  • Trattamento dell’acqua e depurazione delle acque reflue
  • Building Automation e gestione di beni immobili

Integrabile in tutte le soluzioni di automazione e in ogni azienda

Tutti i canali di comunicazione essenziali per il collegamento ai controllori SIMATIC S5/ S7/ 505 (ad es. mediante la S7 Protocol Suite), nonche’ per AllenBradley Ethernet IP e Modbus TCP/IP e canali cross-vendor come PROFIBUS/PROFINET e OPC sono compresi nella dotazione di fornitura di WinCC. Poiche’ ogni produttore di controllori offre per il proprio hardware i relativi,OPC-Server, le possibilita’ di collegamento a WinCC sono pressoche’ illimitate.

SIMATIC WinCC integra gia’ nel sistema base una potente archiviazione dati scalabile sulla base di Microsoft SQL-Server, che puo’ essere utilizzata come piattaforma informativa centrale.

Interfacce aperte e opzioni costituiscono la base per un’efficace IT & Business Integration. E’ pertanto garantito anche un collegamento con i Manufacturing Execution Systems (MES) e Enterprise Resource Planning Systems (ERP).

Gestione utenti integrata

Con il WinCC User Administrator vengono assegnati e controllati i diritti d’accesso degli utenti per la progettazione e per il Runtime-Software. L’amministratore puo’ configurare in qualsiasi momento, anche durante l’esercizio, fino a 128 gruppi di utenti con rispettivamente 128 singoli utenti e assegnare a questi i relativi diritti di accesso alle funzioni di WinCC. In totale sono possibili fino a 999 differenti autorizzazioni.

Sistema grafico

Il sistema grafico di WinCC elabora nel runtime tutti gli input e gli output sullo schermo. Le pagine che vengono impiegate per la visualizzazione e il comando dell’impianto, sono create con il supporto del WinCC Graphics Designer. Sia che si tratti di piccole, semplici applicazioni HMI o di complessi compiti di comando: con gli standard WinCC e’ possibile realizzare per ogni impiego interfacce utente progettate su misura, per una gestione sicura del processo e per l’ottimizzazione dell’intera produzione. Mediante impostazioni centrali del design e tavolozze di colori nonche’ propri menu e barre degli strumenti, si puo’ creare un Look & Feel specifico per il progetto.

Comando…

Tutti i comandi dell’impianto, dell’archivio e di WinCC possono essere bloccati e protetti da accessi non autorizzati. WinCC puo’ registrare interventi sulle variabili – con data, ora, nome dell’utente ed un confronto tra valore precedente e valore nuovo.

… e monitoraggio

Per creare un’interfaccia utente attraente ed adeguata al processo, il sistema offre diversi elementi, come gli oggetti grafici, i menu, le barre degli strumenti, i pulsanti e i controlli nonche’ i faceplate personalizzabili e modificabili centralmente. Il progettista gestisce dinamicamente l’aspetto delle parti grafiche e puo’ accedere a valori di variabili o rilevarli direttamente da programmi. WinCC supporta la rappresentazione di immagini con un massimo di 10.000 x 10.000 pixel, considerando che la risoluzione viene sempre adattata a quella necessaria per lo schermo. Cio’ consente la salvaguardia dell’investimento nel caso di successivi ampliamenti dell’impianto. Il Panning, lo zooming e il decluttering, ovvero la rappresentazione di contenuti della pagina video in funzione del fattore di zoom, completano la funzionalita’ grafica del sistema di visualizzazione e danno una nuova impronta alla funzionalita’ HMI.

Sistema di segnalazione

Minimizzare i tempi improduttivi – mediante allarmi e segnalazioni

SIMATIC WinCC rileva segnalazioni di processo ed eventi locali, li registra in archivi e, all’occorrenza, li mette a disposizione opportunamente filtrati o classificati. Le segnalazioni possono essere generate derivandole da singoli bit di una variabile di processo (max. 32), come conseguenza di un telegramma di segnalazione direttamente dal sistema di automazione, come,risultato di allarmi analogici per un qualsiasi numero di violazioni di valori limite o sulla base di un comando (-> messaggio operativo). Le segnalazioni possono essere progettate in modo che l’operatore debba confermarne il riconoscimento.

Struttura delle segnalazioni liberamente definibile

Poiche’ la struttura di una segnalazione e’ definibile a piacere, la si puo’ adattare alle specifiche esigenze dell’impianto. La suddivisione in max. 10 blocchi di testo (codice d’impianto, luogo del guasto, testo etc.) migliora la visibilita’ e, in combinazione con funzioni di filtraggio o di classificazione, consente analisi mirate. La classificazione in max. 16 classi di segnalazioni consente semplici segnalazioni di stato e di guasto nonche’ la gestione separata di allarmi, avvertimenti, guasti ed errori per piu’ settori d’impianto. All’interno di una classe di segnalazioni,(ad es. allarme) possono essere distinte fino a 16 priorita’.

Visualizzazione confortevole delle segnalazioni

La visualizzazione delle segnalazioni sullo schermo avviene tramite il WinCC Alarm Control liberamente configurabile. Qui e’ ad es. possibile adattare con precisione la visualizzazione delle informazioni alle esigenze dell’operatore. Le impostazioni fatte possono essere memorizzate in template specifici di utente o di utilizzo generale. Sulla base dei contenuti dei singoli blocchi di segnalazione, la visualizzazione puo’ essere filtrata, selezionata e classificata ad es. secondo cronologia, priorita’ o luogo del guasto. I contenuti possono poi essere esportati direttamente come file CSV o stampati come report. Una funzione di toolbar definibile a piacere offre inoltre un alto grado di flessibilita’. E’ cosi’ possibile ad es. integrare proprie funzioni specifiche di progetto. Per mantenere una visione chiara anche in presenza di numerose segnalazioni in arrivo, l’operatore puo’ nascondere sullo schermo le segnalazioni non significative mediante un Alarm Hiding. Le segnalazioni vengono comunque archiviate in background.

Archiviazione e protocollazione delle segnalazioni

Per l’archiviazione delle segnalazioni viene utilizzato il Microsoft SQL-Server. Esso garantisce una registrazione completa di tutti gli eventi. Le segnalazioni vengono archiviate in concomitanza dei cosiddetti eventi di segnalazione, ad es. all’arrivo di una segnalazione o al cambiamento di stato della segnalazione. Nel protocollo sequenziale delle segnalazioni, queste ultime vengono documentate cronologicamente in modo selettivo. Tutti i cambiamenti di stato delle segnalazioni (arrivata, andata via, riconosciuta) attualmente presenti vengono stampati.Nel protocollo di archivio delle segnalazioni possono essere generate in modo mirato determinate rappresentazioni delle segnalazioni archiviate.

Analisi statistiche

Una molteplicita’ di funzioni statistiche integrate consente l’analisi completa degli stati del processo. La hitlist delle segnalazioni mostra la durata media e totale di determinate segnalazioni nonche’ il tempo medio e totale di riconoscimento. Le segnalazioni possono essere anche filtrate in base agli eventi rilevanti, ai luoghi di origine delle segnalazioni e agli intervalli,di tempo. In questo modo vengono subito messi in evidenza i punti critici e le strettoie nella produzione. Per classificare le segnalazioni nella relativa visualizzazione a scopo di analisi, si puo’ semplicemente selezionare l’intestazione della colonna e scegliere il criterio di classificazione desiderato (ad es.”ordine decrescente per frequenza”).

Archiviazione ad elevata performance per segnalazioni e valori di misura

I valori storici o l’andamento dei valori sono memorizzati negli archivi dei valori di processo. WinCC archivia oltre ai valori di processo anche le segnalazioni ed i dati applicativi. L’archiviazione viene eseguita in archivi nel database del Microsoft SQLServer in modo assai performante: per un server d’archivio centrale e’ infatti realizzabile senza problemi un carico continuo di 10.000 valori di misura e di 100 messaggi al secondo (con un picco di persino 15.000 segnalazioni in 10 secondi), Il fabbisogno di memoria e’ assai ridotto grazie a potenti funzioni di compressione senza perdita di dati. I valori di misura possono essere archiviati ciclicamente (in modo continuo), su comando di evento o di processo (ad es. in caso di violazione del valore limite), possono essere compressi (ad es. formazione di valore medio) o archiviati mediante una funzione integrale.

Grandezza e segmentazione dell’archivio su misura

La memorizzazione dei valori di misura o delle segnalazioni avviene in un archivio di grandezza progettabile. L’intervallo di tempo massimo di archiviazione puo’ essere fissato in base a esigenze pratiche, ad esempio un mese o un anno oppure in un massimo volume di dati predefinito. L’archivio stesso puo’ essere segmentato. I singoli archivi ormai conclusi possono essere trasferiti regolarmente sul server di archiviazione a lungo termine e, all’occorrenza, possono essere letti da WinCC e analizzati con gli strumenti disponibili. Con la dislocazione e’ assicurato che anche in caso di archiviazione a lungo termine non vada perso alcun dato.

Rappresentazione di valori di misura

La rappresentazione dei valori di processo avviene tramite WinCC Online Table Controls e Online Trend Controls, che rappresentano i dati in forma di tabelle o di curve (trend). Inoltre il WinCC Trend Ruler Control offre la possibilita’ di rappresentare le funzioni statistiche integrate anche indipendentemente dalla visualizzazione dei trend. La rappresentazione e’ liberamente selezionabile, ad es.:

  • Online-Trend, curve d’archivio, curve F(x)
  • Curve di valori di riferimento
  • Diverse direzioni di scrittura, rappresentazione di aree e valori limite, interpolazione, curve a scalini, curve scaglionate, tabelle
  • Riga di lettura, zooming, commutazione della scala, start/stop, scroll

Per una migliore rappresentazione ed analisi, si puo’ progettare lo spessore delle linee di trend. Attivando il tasto destro del mouse sulla linea della curva, un tooltip mostra informazioni dettagliate sul punto di misura: archivio, variabile d’archivio, data/ora, valore e anche stato del collegamento. L’operatore puo’ non solo modificare la rappresentazione, ma anche immettere le modifiche nei file di progettazione e parametrizzare una rappresentazione di curve per una qualsiasi variabile di processo. I valori attuali (online trend), i valori di processo storici e le curve,di valori di riferimento possono essere rappresentate nella stessa visualizzazione di curve. L’asse dei tempi e il campo di valori possono essere scalati individualmente (ad es. scalatura percentuale). Gli assi del tempo e dei valori delle singole curve possono essere spostati online muovendo il mouse. Questa funzione puo’ ad es. essere utilizzata per confronti in processi batch.

Per migliorare la visibilita’, e’ possibile scegliere di rappresentare solo l’asse Y della curva selezionata, a sinistra e/o a destra della visualizzazione della curva. La scelta della curva puo’ essere stabilita nella progettazione o online mediante i pulsanti del Trend Control. Le impostazioni fatte possono essere memorizzate in template specifici di utente o di utilizzo generale. Tramite la funzione toolbar liberamente definibile possono essere integrate proprie funzioni specifiche di progetto. Si raggiunge cosi’ un altissimo grado di flessibilita’. I valori di processo rappresentati nella visualizzazione delle curve ed i dati statistici possono essere esportati con comandi da tasto in un file CSV e quindi analizzati con strumenti standard.

Analisi statistiche di valori di misura

Numerose funzioni statistiche integrate consentono un’analisi completa di stati di processo, che possono essere posizionati in qualsiasi punto nel WinCC Trend Ruler Control. Per i valori di processo acquisiti e’ possibile determinare e visualizzare per un periodo di tempo definibile il minimo, il massimo, la media, lo scostamento standard e l’integrale. Per un’analisi dei dati semplificata e’ possibile impiegare anche una seconda riga di lettura. E’ anche possibile una rappresentazione logaritmica degli andamenti delle curve e l’esportazione dei valori visualizzati nel formato Excel.

Sistema di report e protocollazione

WinCC possiede un sistema di protocollazione integrato con il quale si possono stampare i dati da WinCC o da altre applicazioni. Esso stampa in un layout programmabile i dati acquisiti nel runtime su diversi tipi di protocolli, dai protocolli sequenziali delle segnalazioni a quelli delle segnalazioni di sistema fino ai report di utente. I report possono essere anche conservati come file e visualizzati sullo schermo in un’anteprima. Naturalmente anche questi protocolli possono essere progettati in piu’ lingue.

Layout progettabili in modo personalizzato

L’emissione del report puo’ essere lanciata su comando di tempo, di evento o su comando diretto da parte dell’operatore. In una finestra di dialogo si puo’ selezionare online la stampante. Il contenuto di un protocollo puo’ essere determinato dinamicamente nel runtime.

Apertura e integrabilita’

I protocolli WinCC possono contenere anche dati del database e dati esterni nel formato CSV sotto forma di tabella o di curva. Per la visualizzazione di dati da altre applicazioni sotto forma di tabelle o grafici si puo’ anche sviluppare un proprio Report-Provider.

Funzioni di controllo di processo (Basic Process Control)

Nel sistema base di WinCC sono anche disponibili funzioni che rendono una stazione WinCC idonea all’impiego in applicazioni di controllo di processo – e cio’ con il minimo onere di engineering. Oggetti e tool di progettazione addizionali (ad es. il Picture Tree Manager) in Basic Process Control consentono una facile realizzazione di compiti tipici della tecnica di controllo di processo.

  • Visualizzazioni cumulative
  • Suddivisione fissa dello schermo
  • Gerarchia delle pagine, navigazione nelle pagine
  • Monitoraggio della funzionalita’ vitale
  • Attivazione di segnalatori esterni (ad es. avvisatore acustico)
  • Sincronizzazione oraria tramite PROFIBUS o Ethernet

Guarda le immagini

Garantire il flusso di informazioni del processo, in tempo reale, dal sensore di impianto alla direzione aziendale, e’ la soluzione “reale” per gestire la produzione di qualsiasi impianto moderno, migliorare l’efficienza ed incrementare il business.

La supervisione di processo

Grazie alla specifica esperienza acquisita in diversi settori industriali (metalmeccanico, auto motive, gomma, plastica, alimentare, cementiero, beni di largo consumo, ecc,) le societa’ del Gruppo Esea e piu’ in particolare Automazione srl e Synergie srl, sono in grado di collaborare con il cliente nel modo piu’ efficace, trovando un linguaggio comune, capendone i problemi e individuando le soluzioni piu’ appropriate, rispondendo sempre in modo tempestivo a tutte le sollecitazioni.

La supervisione di processo si riferisce a Sistemi centralizzati che permettono di monitorare entita’ che vanno dalla singola macchina o attivita’ di processo industriale, al controllare interi siti, o di insiemi di sistemi, distribuiti su grandi aree. La maggior parte delle azioni di controllo vengono eseguite automaticamente.

Automazione, Synergie e piu’ in generale il Gruppo Esea sono aziende che sono cresciute costantemente investendo nella ricerca tecnologica e nella qualita’ del software, grazie anche alla grande capacita’ di analisi ed alla conoscenza delle necessita’ e delle richieste provenienti dal mercato.

Per svolgere la propria missione, hanno sentito la necessita’ di affiancarsi ad un partner che possa offrire ampie garanzie di affidabilita’, continuita’, supporto per il futuro e che investa continuamente sull’aggiornamento ed adeguamento dei propri moduli alla tecnologia Hardware e Software.

Nasce cosi’ la partnership con Progea, una societa’ riconosciuta per la professionalita’ e l’innovazione nei prodotti software, considerati punto di riferimento nell’automazione.

La politica progettuale del Gruppo Esea e’ da sempre ispirata ai concetti di massima apertura. Uno dei motivi che ci ha indotto a scegliere Progea ed il suo Movicon e’ che questi hanno la nostra stessa politica. Oggi e’ possibile affermare che la scelta coraggiosa di portare la struttura dei progetti Movicon su tecnologia XML consente di disporre della massima apertura tecnologica possibile, scelta lungimirante e dai vantaggi innegabili per gli utenti, a prescindere dall’eventuale utilizzo immediato.

Accreditata tra i Laboratori di Ricerca dal M.I.U.R. e’ certificata con il Sistema Qualita’ secondo la norma UNI EN ISO 9001:2000. La crescita di Progea ha visto aggiungersi alla sede centrale di Modena le sedi operative di Legnano (MI) ed in seguito la sede tedesca Progea Deutschland GmbH con sede a VS-Villingen (Stoccarda) e la sede di Hinwil (Zurigo, Svizzera), rendendo l’azienda modenese protagonista tra le aziende internazionali produttrici di piattaforme software per l’automazione, con un tasso di crescita elevato (incremento medio del fatturato annuale oltre il 20%).

Progea ed il Gruppo Esea sono abituate ad evolversi, anticipando i tempi sulla concorrenza, tracciando nuove strade nell’evoluzione del software per l’automazione. Questa e’ la loro forza, che si traduce in competitivita’ per la propria clientela, che da sempre considera Progea ed il Gruppo Esea partners strategici. Progea e’ l’azienda italiana che produce i software che portano nel futuro l’automazione, Automazione e Synergie sono le aziende che Vi accompagnano nel percorso. La missione di Progea e’ quella di pensare, progettare e produrre prodotti software basati su architetture standard. Aperti, semplici e flessibili, garantiscono ai propri clienti il successo nelle loro applicazioni di automazione. In un settore altamente tecnologico quale il nostro, sappiamo bene che occorre investire grandi risorse in Ricerca e Sviluppo, mantenendo i propri clienti in costante aggiornamento e garantendo loro la competitivita’ e la migliore tecnologia. Grazie all’esperienza maturata in ricerca e sviluppo ed applicazione dal 1990 ad oggi, Progea e’ in grado di soddisfare anche le richieste piu’ esigenti, grazie alla produzione e distribuzione di una suite di prodotti software per l’automazione basati sulle piu’ moderne tecnologie software. In Italia, i prodotti sono supportati direttamente da Progea, azienda produttrice, garantendo un servizio ancora ineguagliato. L’Automazione e Synergie, sue Solution Providers, inoltre, permettono di ottenere soluzioni complete.

Presentazione del prodotto Movicon

Cominciate a pensare al futuro

Movicon rivoluziona i concetti di supervisione industriale. Oltre agli strumenti per creare rapidamente potenti progetti di visualizzazione e controllo, Movicon introduce le piu’ innovative tecnologie per consentire alle vostre applicazioni di integrarsi agevolmente con il mondo intero, sia distribuendo le informazioni verso i sistemi informativi di gestione del business (MES, ERP), sia distribuendo le informazioni ai Clients locali o remoti via web. Il vostro impianto sara’ accessibile in sicurezza da qualunque parte del mondo e con qualunque piattaforma, grazie alla architettura realmente “Web-enabled” che sfrutta la sicurezza di Java.

Tecnologia d’avanguardia alla portata di tutti

Movicon supera ogni altro prodotto per semplicita’ d’uso ed intuitivita’, grazie all’Editor “Intelligente” ed agli strumenti integrati di auto-configurazione ed importazione Tags. Con Movicon , progettare e gestire diventa piacevole ed immediato, con risultati di grande impatto visivo e a salvaguardia del vostro investimento.

Movicon e’ la piattaforma software Scada/HMI che garantisce flessibilita’ di impiego, versatilita’ ed indipendenza. Con la sua architettura XML aperta e flessibile, Movicon e’ la soluzione di visualizzazione e controllo applicata in ogni settore dell’automazione, per Windows 7, Windows CE e per soluzioni Web-based. La nuova versione Movicon 11.2 stabilisce l’ulteriore conferma della leadership tecnologica di Progea nelle piattaforme software Scada/HMI.

Garantire il flusso di informazioni del processo, in tempo reale, dal sensore di impianto alla direzione aziendale, e’ la soluzione “reale” per gestire la produzione di qualsiasi impianto moderno, migliorare l’efficienza ed incrementare il business. Per questo c’e’ Movicon 11, la migliore soluzione oggi disponibile per tutte le aziende che necessitano mantenere applicazioni software di supervisione, interfaccia operatore, controllo ed acquisizione dati. Grazie alla esclusiva tecnologia “XML-Inside”, rivoluzionaria ed innovativa, la piattaforma Scada/HMI. Movicon 11 offre un unico ambiente di sviluppo per gestire applicazioni HMI, Scada, Soft-Logic e di Analisi Statistica dei dati di produzione, consentendo agli end-user di disporre di soluzioni potenti, aperte, flessibili e di semplice utilizzo e manutenzione. Movicon 11.2 e’ l’evoluzione tecnologica di Movicon, e rappresenta l’eccellenza nelle piattaforme Scada/HMI, ineguagliato per apertura, semplicita’ e prestazioni.

La tecnologia di Movicon 11, unica nel suo genere, si basa completamente sullo standard XML e su tecnologie emergenti quali Web Services, Grafica SVG, SOAP, OPC , SQL, XML, .Net e COM, oltre alla tecnologia Java utilizzata per le soluzioni Web Client. Movicon 11 e’ una piattaforma Scada/HMI universale adatta a qualsiasi tipo di impiego, con la massima indipendenza dall’ hardware. Movicon infatti offre un’unica piattaforma per l’impiego sia con pannelli operatore HMI e/o dispositivi mobili basati su WinCE, sia su Personal Computer nei grandi impianti con architetture client/server ridondate, in connessione ad ogni tipo di PLC, rete e fieldbus industriale o civile.

Movicon 11 rivoluziona i concetti di supervisione industriale. Movicon 11 introduce le piu’ innovative tecnologie per consentire alle applicazioni di integrarsi agevolmente con il mondo intero, sia distribuendo le informazioni verso i sistemi informativi di gestione del business (MES, ERP), sia distribuendo le informazioni ai Clients locali o remoti via web. Il vostro impianto sara’ accessibile in sicurezza da qualunque parte del mondo e con qualunque piattaforma, grazie alla architettura realmente “Web-enabled” che sfrutta la sicurezza di Java. L’impiego di Movicon 11 permette di realizzare qualsiasi applicazione di supervisione, dalla piu’ semplice alla piu’ complessa, senza alcun compromesso. Dal controllo degli I/O agli HMI locali, dagli Scada di supervisione ai Sistemi di Analisi per la gestione ed ottimizzazione produttiva, dal sistema di notifica al personale reperibile al telecontrollo e gestione via web da qualunque parte del mondo: un unico flusso di informazioni su tanti sistemi connessi realizzati con un’unica piattaforma di sviluppo.

I punti di forza della tecnologia innovativa di Movicon

Scalabilita’. Movicon 11 offre una sola piattaforma software, da Windows CE a Windows 7. Grazie a questa caratteristica, potrete mantenere in azienda un solo software, sia per le micro applicazioni su terminale HMI che per le applicazioni medie e grandi tipiche degli impianti di processo.

Apertura. Movicon 11 e’ completamente basato su XML. I progetti sono semplici files XML, pertanto apribili ed editabili anche con altri Editor. La piattaforma e’ da sempre aperta all’integrazione ed alla personalizzazione con il mondo delle applicazioni Windows. I progetti possono essere raggruppati in strutture gerarchiche e distribuiti o condivisi.

Sicurezza. Movicon 11 garantisce la massima sicurezza dei dati. I progetti, seppure basati su XML, possono essere criptati con algoritmo di cifratura a 128 bit. La normativa FDA CFR21 Part 11 e’ completamente integrata nella piattaforma, rendendo estremamente semplice creare applicazioni da sottoporre a validazione FDA. La gestione Utenti Password garantisce l’accesso in sicurezza per livello e/o per area. L’integrazione con Visual Source Safe garantisce il lavoro svolto.

Standards. Movicon 11 e’ basato completamente su tecnologie standard, per salvaguardare il vostro investimento. Le tecnologie XML, ODBC, OPC, VBA, SOAP, Web Services, TCP-IP ed SQL sono integrate nella piattaforma per garantire facilita’ di accesso e trasparenza dei dati.

Performances. Movicon 11 incrementa le performances grazie ad un rinnovato concetto della tecnologia “exception-based” ed al motore grafico basato su SVG (Scalable Vectorial Graphics).

Connettivita’. Movicon 11 introduce una nuova generazione di drivers di comunicazione. I drivers includono funzionalita’ quali l’importazione automatica dei Tags, la connettivia’ remota via modem, il concetto di multi-stazione per i protocolli punto-punto, il concetto di bridging per il teleservice sul PLC, il test immediato del cablaggio. I drivers garantiscono la piena configurabilita’ e la possibilita’ di comunicare su evento in modo personalizzato anche tramite logiche VBA. Oltre alla libreria drivers gratuita ed inclusa, Movicon 11 offre la piena connettivita’ via OPC, sia con tecnologia OPC DA che OPC XML DA, sia come Client che come Server.

Networking Efficiente. Movicon 11 si basa su una sofisticata tecnologia di Networking, che incrementa l’efficienza e le performances basandosi su tecnologie emergenti e multipiattaforma quali SOAP (Simple Object Access Protocol) e SOA (Service Oriented Application). I progetti Movicon possono essere indifferentemente Server e Client. I progetti Clients possono essere distribuiti ed eseguiti localmente sul client pur risiedendo sul server centrale. Inoltre, il networking di Movicon e’ adattabile a qualsiasi integrazione in reti aziendali secondo i requisiti degli amministratori di rete: supporta, oltre a TCP-IP, anche i protocolli UDP e HTTP. Il networking gestisce automaticamente le connessioni remote via RAS.

Movicon 11 inoltre integra la tecnologia Web Services, grazie alla quale la distribuzione delle informazioni puo’ finalmente supportare le reti pubbliche (Internet) garantendo la sicurezza grazie alle tecnologie “firewall-friendly” adottate.

Architettura Web-enabled. Movicon 11 rinnova la tecnologia Web Client. Con la sua innovativa architettura basata su JAVA (che bene si integra con le tecnologie XML, SVG, Web Services), permette l’accesso al server tramite i browser internet su qualsiasi piattaforma (Windows, Linux, Palm, Pocke PC ed i telefoni Javaphones grazie a J2 ME). Sono garantite la multiutenza, la bidirezionalita’, le performances e la sicurezza garantendo la riduzione dei costi e la manutenzione. I server possono essere sia Windows 7 (Win32/64) che Windows CE.

SoftLogic IEC 61131-3. Movicon 11 integra la tecnologia SoftPLC di Logicon per garantire un unico ambiente di programmazione, sia per la parte Scada/HMI che per la parte di SoftPLC. Grazie all’integrazione, con un unico editor e’ possibile sincronizzare un unico DB di variabili (Tags) riducendo i tempi di sviluppo ed incrementando significativamente le potenzialita’. La SoftLogic offre un potente ambiente di programmazione con i 5 linguaggi IEC1131, potenti funzioni di debug e documentazione ed un runtime “real-time”, sia per Win 32 che per WinCE.

Visualizzazione “accattivante”

La principale missione di un sistema di supervisione e’ quella di visualizzare il processo. Quanto piu’ chiara sara’ la visualizzazione del processo, tanto maggiore sara’ l’efficienza nella conduzione dell’impianto. Rispetto al decennio precedente, oggi gli operatori richiedono esplicitamente di rappresentare l’impianto ed il processo nel modo piu’ vicino possibile alla realta’. La grafica assume quindi un ruolo determinante e rappresenta percentualmente il dispendio di tempo piu’ alto nello sviluppo dei progetti. In questo campo, Movicon 11 offre tutta la sua superiorita’ in termini di potenzialita’ grafiche.

Allarmi: tutto sotto controllo

La potente gestione allarmi di Movicon 11 garantisce la massima precisione nella gestione degli eventi ed offre agli operatori una ricchezza di informazioni tale da consentire di conoscere sempre ed immediatamente la situazione dell’impianto e, di conseguenza, di sapere come reagire per ridurre al minimo i fermi di produzione e migliorare l’efficienza. Gli allarmi sono gestiti per default secondo le normative ISA S-18, ma sono completamente personalizzabili, essendo gestiti ad oggetti e templates con numerose proprieta’ di adattamento ad ogni esigenza. Le soglie d’intervento, fisse o variabili, determinano l’attivazione dell’allarme gestendo i quattro stati operativi standard (ON, OFF, ACK e RST), e la conseguente rappresentazione negli oggetti di visualizzazione degli Allarmi Attivi, gestiti a Finestra o Banner con possibilita’ di numerosi filtri (per orario, area, priorita’, periodo, ecc.) e con la possibilita’ di abbinamento dinamico di help e condotte guidate su files esterni (CHM, HTML, PDF). Gli allarmi permettono la configurazione dell’ora di intervento, scegliendo l’orario di attivazione dal PC oppure il valore di “TimeStamp” della variabile. Altre numerose proprieta’ consentono di definire i colori, la gestione allarme o messaggio, lo speeching, l’invio ad una stampante, l’esecuzione di comandi, ecc. Lo Storico degli Allarmi (Log Storico) provvede a gestire automaticamente la registrazione di tutti gli eventi (Allarmi, Eventi Drivers o Eventi di Sistema) in apposite tabelle di database relazionale attraverso il potente ODBC Manager di Movicon. L’archivio dati (di default Ms SQL Server) garantisce la massima apertura consentendo semplicemente di gestire archivi su DB anche diversi da SQL Server (es. Oracle), in maniera trasparente per l’utente e per il progetto. L’archivio storico ricircola su se’ stesso al raggiungimento del periodo di tempo stabilito nelle proprieta’ del progetto. L’apposita finestra oggetto di visualizzazione Log Storico provvedera’ a recuperare automaticamente i dati in archivio ed a mostrarli secondo gli ordinamenti preferiti (per ordine cronologico, per tipo, per priorita’, ecc.). Gli allarmi supportano la tecnologia “Template” che consente di “parametrizzare” gli allarmi ripetitivi, ed offrono strumenti e wizard per abbattere i tempi di sviluppo e di configurazione.

Alarms Dispatcher

Gli impianti non presidiati o a presidio limitato devono garantire una rapida informazione al personale reperibile, per evitare che il fermo di produzione si protragga oltre lo stretto necessario. Per questo motivo tutti gli allarmi del progetto possono essere configurati in modo tale da essere notificati immediatamente agli utenti, sia quelli definiti nel progetto che quelli stabiliti dai responsabili di produzione. Alarm Dispatcher, il componente di Movicon per la notifica eventi, permette l’invio degli allarmi o dei messaggi al personale, tramite Voice (notifica telefonica con sintesi vocale Text-To-Speech), tramite SMS, tramite E-Mail (con o senza allegati) o infine tramite Fax. L’invio della notifica avviene per Utente specifico o per Gruppo di Utenti, e puo’ essere personalizzata per gestire ad esempio gli invii in funzione di orari, calendari, turni e personale reperibile a rotazione. Il sistema di notifica di Alarm Dispatcher e’ liberamente configurabile su ogni evento (ON, ACK, OFF e RST) e supporta le notifiche su TTS SAPI 5.1, protocolli E-mail SMTP e MAPI, protocolli SMS (GSM e SMPP).

Analisi, Filtri, Ordinamenti

La Finestra Allarmi e la Finestra Log Storico sono gli strumenti di visualizzazione degli allarmi attivi o di archivio, e sono inseribili come oggetti in qualsiasi sinottico e configurabili come qualsiasi oggetto grafico della toolbox, consentendo pertanto la realizzazione di oggetti di visualizzazione allarmi costituiti da simboli e templates anche molto diversi tra loro nello stile, inseribili nelle librerie simboli come qualsiasi altro oggetto grafico. Movicon consente la configurabilita’ completa della visualizzazione allarmi e della loro operativita’, sia tramite comandi diretti che da comandi personalizzabili. Le finestre di visualizzazione sono collegabili anche ad un server di rete, consentendo all’oggetto visualizzatore di diventare un oggetto “client” per la visualizzazione degli allarmi attivi o dello storico di un server in rete. Le colonne con le informazioni sugli allarmi sono liberamente configurabili, adattando la visualizzazione a qualsiasi tipo di esigenza. Tra le caratteristiche piu’ interessanti, Movicon 11 introduce la possibilita’ di selezionare un allarme attivo e visualizzarne direttamente ed immediatamente la sua storia nella finestra allarmi, evidenziando tutte le volte che quello specifico allarme e’ intervenuto. Questo semplifica l’analisi degli eventi e migliora la produttivita’. Tutti i possibili ordinamenti e filtri sono stati previsti per consentire di disporre delle informazioni in modo chiaro ed intuitivo.

Manutenzione Programmata e condotte guidate

Movicon semplifica la gestione di manutenzioni programmate grazie alla possibilita’ di attivare gli allarmi non al valore reale della variabile associata, ma al suo valore “statistico” di durata. Risulta quindi estremamente semplice impostare le soglie di intervento su set-point relativi al tempo totale di permanenza ON della variabile. Per supportare al meglio gli operatori di impianto, Movicon consente inoltre di associare files esterni che consentono di attivare files di help articolati (HTML), files di filmati (.AVI), files di suoni (.WAV)

Analisi Statistica

I Responsabili di Produzione e di Manutenzione degli impianti necessitano di strumenti in grado di analizzare statisticamente i fermi che sono avvenuti sugli impianti, per periodo di produzione. L’analisi dei dati permette di individuare rapidamente i punti critici del processo produttivo, e di migliorarli per ottenere la massima efficienza e produttivita’ del sistema. Senza queste informazioni, e’ difficile migliorare la produttivita’. Movicon 11 integra il potente strumento per la gestione analitica degli eventi e dei fermi di produzione, consentendo di disporre dei report relativi ai tempi totali e parziali di fermo, avvenuti sull’impianto. Le informazioni, sia tabellari che su grafico a torta o istogramma, individuano nel periodo desiderato l’elenco degli allarmi intervenuti e la loro classificazione per “Durata” (Tempo Totale di tutti gli interventi dello stesso tipo) oppure per “Frequenza” (Numero complessivo di occorrenze dello stesso tipo). I reports sono visualizzabili e stampabili a piacimento, su comando o su evento, esportabili in vari formati (Excel, PDF, HTML), e forniscono tutte le informazioni complessive e di dettaglio di ogni singolo allarme analizzato.

Dati sempre piu’ sicuri

Tutti i dati di processo acquisiti da un sistema di supervisione normalmente vengono registrati ed archiviati per le successive analisi. Queste informazioni garantiscono ai Responsabili di Produzione di ottenere tutte le informazioni relative al processo, con la conseguente possibilita’ di analizzare i dati e migliorare la produttivita’, individuando ed isolando i comportamenti anomali. E’ compito dello Scada consentire l’aggregazione dei dati in modo semplice e la definizione delle modalita’ di registrazione e gestione dell’archivio. Questo importante compito viene svolto da Movicon in modo tale da garantire i concetti base di semplicita’, affidabilita’ ed apertura. Movicon dispone di tre “motori di registrazione”, basati su un modello di ODBC Manager che garantisce le massime prestazioni nella precisione dei dati ed al tempo stesso garantisce la massima apertura nella scelta del formato del database. Movicon supporta tutti i DB relazionali proponendo la scelta in modo automatico tra Ms SQL Server, MySQL, Oracle10 o MsAccess via ODBC. Se non diversamente specificato, Movicon utilizzera’ per default Microsoft SQL Server.

Un motore di registrazione e’ riservato ai dati di processo, attraverso le risorse Data Logger, l’altro motore e’ riservato allo Storico Eventi e l’ultimo alla potente e sofisticata gestione di Tracing delle variabili (es. Audit Trail). Alternativo ai motori di registrazione dell’ODBC Manager, Movicon offre il gestore IMDB (In Memory DB), uno strumento che permette di registrare i dati (Data Loggers, Eventi o qualsiasi altro dato) su semplici files di testo formattato (.DAT o .XML), quindi criptabile per ottenere registrazioni di informazioni visibili esclusivamente tramite le modalita’ di accesso controllato di Movicon. La gestione storica su IMDB puo’ essere attivata anche solo in parte, ed e’ particolarmente indicata per i sistemi Embedded (es.WinCE) o per i sistemi che richiedono dati criptati.

Data Loggers

Lo strumento principale, il Data Logger, permette la registrazione dei dati di processo in modo semplice e veloce. Le registrazioni sulle tabelle DB possono avvenire su frequenza (tempo), evento o variazione (con banda morta). I dati registrati su DB sono poi disponibili nel progetto automaticamente tramite gli oggetti grafici preposti allo scopo, quali Finestre di Visualizzazione Tabellare, Griglie, Trends, Reports.

Ricette

Le ricette di produzione sono gestite ad oggetti ed utilizzano le stesse tecniche di registrazione dei Data Loggers. La ricetta di produzione permette di gestire archivi contenenti i parametri di funzionamento del processo, ma relativi al prodotto. Selezionando il prodotto desiderato, sara’ possibile attivare i valori dei parametri relativi alle variabili di impianto. La gestione delle ricette e’ estremamente semplice in Movicon, grazie alle tecnologie di oggetti e wizard: creando infatti un oggetto “ricetta” ed assegnate le variabili relative, un apposito comando “wizard” permette la generazione in automatico della relativa finestra grafica di visualizzazione della ricetta, la cui interfaccia utente (stili, colori, ecc.) e’ completamente personalizzabile a piacimento. Un semplice oggetto visualizzatore a griglia della ricetta consente in alternativa la gestione dei dati ricetta secondo i metodi di visualizzazione piu’ tradizionali, semplici ed automatici.

Reports

Movicon offre potenzialita’ ineguagliate nella gestione dei Reports. E’ possibile utilizzare, come nelle versioni precedenti, lo strumento Crystal Report per generare files .RPT quali report di impianto gestiti, visualizzati e stampati da Movicon grazie alla integrazione del Report Engine di Crystal Report. Inoltre, Movicon 11 dispone di un potente Generatore di Reports integrato, basato su tecnologia .Net, che consente la generazione visuale di potenti Reports con funzioni statistiche e grafici, semplificando ulteriormente la generazione dei Reports all’interno dello stesso progetto. Il Report Designer di Movicon puo’ essere considerato tra i piu’ potenti strumenti di reportistica nei sistemi Scada. La semplicita’ dei Report Testuali, infine, consente di produrre report su files RTF o HTML anche per sistemi compatti e semplici (es. per WinCE).

Trends e Data Analysis

Strettamente collegati ai Data Loggers vi sono i Trends, oggetti grafici predisposti alla rappresentazione di curve relative all’andamento dei dati di processo. I Trends possono essere sia dinamici che storici (Run-Pause) e consentono sofisticate funzionalita’ per la rappresentazione grafica dei valori ed un’ampia personalizzazione delle penne e della legenda. I Trends sono collegabili direttamente ai Data Loggers e consentono la rappresentazione dei dati per periodo o per altro tipo di filtro, gli zoom, la selezione delle penne, le scale logaritmiche, il valore medio, la rappresentazione compressa dell’intero grafico su unica pagina, la stampa, ecc. I Trends sono configurabili anche in runtime e, grazie alle funzioni VBA, permettono la massima configurabilita’ possibile consentendo la realizzazione di potenti oggetti Trends Templates. Gli oggetti Data Analysis invece consentono analisi e rappresentazioni grafiche piu’ sofisticate dei Trends, relativamente ai dati storici registrati dai Data Loggers. Gli oggetti Data Analysis permettono di eseguire analisi veloci su periodi prefissati, comparazione e sovrapposizione curve. Tipico esempio le analisi con curve campione o le analisi comparative su periodi differenti (esempio confronto dei valori di un anno con l’anno precedente), misure “al volo” tracciando linee tra diversi punti del grafico ottenendone i valori di differenza ecc.

Connettivita’ senza limiti

E’ essenziale per qualsiasi sistema di automazione. I sistemi di supervisione sono il punto di raccolta dati di processo, il crocevia del flusso d’informazioni del sistema produttivo aziendale. Il ruolo strategico della comunicazione e’ molto radicato in Movicon, per questo sono stati integrati tutti gli strumenti per rendere agevole, veloce e trasparente il flusso delle informazioni. Movicon 11 offre una ricca libreria di I/O Drivers, nativi, integrati e inclusi gratuitamente nel prodotto, tali da rendere la comunicazione con i sistemi di controllo (PLC, CNC, Strumentazione, Fieldbus) veloce da configurare e veloce nelle performances. Inoltre, appositi wizard consentono l’importazione e la configurazione automatica delle Variabili di progetto direttamente dal PLC, abbattendo i tempi di configurazione e riducendo gli errori. La libreria I/O Drivers supporta tutti i PLC e sistemi di mercato, e puo’ essere ampliata da terze parti utilizzando un apposito SDK.

Tecnologia OPC

Oltre agli I/O Drivers, Movicon integra pienamente la tecnologia OPC (OLE for Process Control) sia nella modalita’ OPC Client che OPC Server, per entrambe le specifiche DA (COM) e XML DA. La connettivita’ ai Servers OPC e’ guidata e semplificata, e consente di ridurre i tempi di configurazione con la creazione automatica dei Tags sugli items dell’OPC Server. Il prodotto e’ sottoposto ai criteri di certificazione stabiliti dal consorzio OPC Foundation, del quale Progea fa parte.

Networking d’eccellenza

Le architetture Client/Server sono garantite da funzionalita’ integrate che consentono la distribuzione in rete sia delle informazioni dinamiche che dei progetti. La tecnologia di Networking di Movicon, basata sui Web Services e SOAP, e’ attualmente la piu’ avanzata. La condivisione delle informazioni (Tags) tra stazioni Movicon avviene con un paio di clic sulla stazione Client. Le stazioni Server possono essere basate indifferentemente su Windows 7 o Windows CE. La comunicazione in rete, di default basata su trasporto TCP-IP, puo’ essere completamente personalizzata ed adattata ad ogni eventuale necessita’ imposta dagli amministratori di rete degli utilizzatori, semplicemente agendo sulle proprieta’ del Network Server del progetto.

RealTime I/O ODBC Link

Movicon offre una caratteristica importante per consentire la connettivita’ verso i sistemi informativi aziendali: ogni variabile (Tag) possiede la proprieta’ di connessione in lettura-scrittura verso un DB relazionale esterno. Tutto o parte del RealTime DB del progetto puo’ quindi essere condiviso su una tabella DB in modo automatico e trasparente, consentendo la condivisione real-time delle informazioni dell’impianto con i sistemi gestionali dell’azienda.

Apertura all’integrazione e SDK

L’apertura del sistema comunicazioni personalizzate e’ massima. Un driver “neutro” permette di utilizzare l’accesso alle variabili realtime tramite memoria condivisa (Shared Memory). Movicon permette poi la piena gestione di componenti ed oggetti di terze parti, quali DLL, ActiveX o OCX, utilizzabili anche per gestire la comunicazione con il sistema. Un apposito driver toolkit SDK permette di realizzare autonomamente nuovi driver Movicon. Infine Movicon supporta la tecnologia OLE tramite la registrazione dell’applicazione nella ROT di Windows, affinche’ altre applicazioni possano “manipolare” il progetto in runtime.

Le licenze

Per determinare quale licenza Movicon 11 acquistare, occorre identificare le funzionalita’ necessarie e identificare quale versione le raccoglie. Successivamente, si deve dimensionare il massimo volume dei dati che deve sostenere il sistema in regime di funzionamento.

Vedi le immagini

Lo SCADA (Supervisory Control And Data Acquisition) e’ un sistema che consente l’ acquisizione di informazioni provenienti dal campo in tempo reale, per lo svolgimento di funzioni di supervisione, osservazione dell’evoluzione del processo controllato ed attuazione di comandi necessari a gestire gli stati del processo stesso. Automazione S.r.l. sviluppa da anni applicazioni di supervisione e controllo di processo per le industrie metalmeccaniche, alimentari e chimiche e per il monitoraggio centrali termiche e di trattamento delle acque.

L’esperienza maturata negli ultimi anni, la consolidata collaborazione con la Progea ed il continuo aggiornamento dei nostri tecnici, garantiscono soluzioni tecnologiche all’avanguardia, sicure, affidabili, perfettamente dimensionate alle esigenze del cliente e caratterizzate da:

  • Modularita’ della soluzione, dando al cliente la possibilita’ di scegliere ed eventualmente ampliare i moduli di cui necessita;
  • Scalabilita’ sia verso l’alto che verso il basso a costi sostenibili, garantendo quindi l’ investimento iniziale.
  • Integrabilita’ possibilita’ di integrare la nostre soluzioni con altri sistemi utilizzando tecnologie standard (XML, DBMS,) anche in ambienti distribuiti.
  • Compatibilita’ con i principali sistemi operativi utilizzando tecnologie e strumenti standard.
  • Flessibilita’ nella configurazione e nella modellazione del processo aziendale.
  • Sicurezza dei dati garantendo la piena integrita’ delle informazioni anche in processi critici.
  • Standardizzazione delle soluzioni attraverso strumenti standard riconosciuti a livello internazionale.
  • Architettura aperta al fine di consentire ai nostri clienti di essere assolutamente indipendenti ed autonomi sulla piattaforma, non vincolando la soluzione al fornitore.

Guarda le immagini

    © 2016 Suffusion theme by Sayontan Sinha